HOME ESTETICA
TRATTAMENTI IMMAGINI
IL TRATTAMENTO PERFETTO
Mia zia mi diceva: non credere agli uomini che ti promettono i miracoli. Crescendo, gli unici miracoli che ho visto, sono quelli fatti dalle donne, o dalla tecnologia. Mi sono detta: se metti insieme la sensibilità, il sesto senso femminile, e la forza, i risultati della tecnologia puoi anche riuscire nel miracolo più grande, la bellezza. Si, posso diventare bella. Essere bella. E mettere questa capacità miracolosa a disposizione delle altre donne. E’ questa la mission di un’estetista. Ci devi credere, e lavorare. Ore, giorni, anni con pazienza e tenacia. Poi fai i miracoli in un pomeriggio. Se è la tua vocazione, ce l’hai sempre avuta, e a un certo punto viene fuori, e capisci qual è la tua strada, può essere a 14, 16 anni, o più tardi, e allora lasci la scuola, anzi, fai la scuola giusta per te, vuoi diventare estetista, sono tre anni, ma non ti spaventano. Fai il primo anno solo a studiare, il secondo anno ti dà già la possibilità di lavorare, poi al terzo anno col diploma apri anche un centro tuo se ne hai la possibilità, se sei convinta, ma questo lo devi sapere, lo devi sentire, e fin dalle prime volte, quando magari ti trovi a imparare o a lavorare con estetiste già esperte a livello professionale, manuale, ma capisci che occorre qualcosa in più a livello di relazione con le persone, perché devi avere la loro fiducia, e tu per prima devi dare fiducia alle persone, devi saperti mettere in gioco, in discussione, perché tu magari sei una maga con le creme ma se non capisci niente della persona che hai davanti non raggiungi il trattamento ideale, perché quella che hai tra le mani è pelle viva, legata a una psiche, e questo insieme di pelle e psiche è una persona che deve essere a suo agio. Ci sono centri estetici dove ti umiliano, ti mettono sulla bilancia e ti sgridano. Questo non ha senso, tu sei una persona, io ti devo rispettare, avere con te un rapporto sincero, di fiducia, essere il tuo consigliere con un trattamento dolce, consapevole, non poliziesco, spesso alla base di uno squilibrio ci sono problemi di stress e angoscia, di pigrizia e vizi, perchè noi siamo quello che mangiamo e quello che facciamo, ma queste cose le sai, io ti posso aiutare ad essere più rigorosa, ad avere più rispetto per il tuo corpo, la tua salute e le tue aspettative, tu devi sapere che se vuoi risultati duraturi ci devi mettere anche del tuo, non bastano le mie mani e i prodotti miracolosi, devi lavorare sul tuo stile di vita, non puoi avere orari, ritmi e alimentazione sregolata tutta la settimana e poi passare da me il venerdì pomeriggio a rimediare tutto. Queste cose te le dico senza problemi, tranquillamente, con leggerezza, perché comunque io non ti faccio la morale, non ti peso la coscienza insieme ai grassi. Tu sai che io ci sono. Puoi venire da me due volte alla settimana o una volta all’anno. Ti tratterò nello stesso modo. Ogni trattamento richiede procedure e capacità, ogni prodotto richiede un certo utilizzo per ottenere la massima resa, e infine ogni persona necessita di trattamenti e prodotti scelti e calibrati in base alle caratteristiche della pelle, dell’età, del tipo di problema. Allora occorre sapere modulare su misura il trattamento. Un vero centro estetico ti fa l’abito su misura, non ti dà le taglie standard. Questo significa conoscere i prodotti alla perfezione, e creare il trattamento unico. Tanti estetiste si tirano indietro, fanno il minimo, perché non sono sicure di sé stesse, delle loro capacità, si limitano a mettere su pappette pronte come in catena di montaggio. Qui è diverso, qui hai l’opportunità di lavorare con prodotti e trattamenti di categoria superiore, più efficaci per la cliente, più gratificanti professionalmente per te. Qui analizzi una persona, leggi il suo corpo e cerchi la chiave d’accesso al sistema linfatico, poi crei il tuo progetto su quella persona, e se lo fai in modo corretto non farai mai due volte lo stesso trattamento. Con i trattamenti hai un rimodellamento, una perdita di taglie, quello che smuovi è a livello di liquidi, la perdita di peso è ristretta, la perdita di volume significativa, evidente, parliamo di 5 centimetri di giro vita in un’ora, risultati che fino a ieri sembravano miracoli oggi sono garantiti, tangibili. Arrivano quelle che hanno girato tutti i centri, quando vengono qui capiscono la differenza, la qualità è evidente, l’efficacia nettamente superiore. Il trattamento perfetto lo raggiungi se hai due fattori: oltre all’estetista capace, attenta e sensibile, occorre anche il prodotto perfetto, il prodotto che dà risultati certi, e allora le persone vengono da te, e dopo essere venute da te quelle persone tornano da te, e c’è il passa parola, e la fidelizzazione, e la soddisfazione della cliente è la tua gratificazione. Allora tu, se ami il tuo lavoro e vuoi farlo al meglio, devi sempre fare ricerca, devi sempre andare in cerca del prodotto migliore, più evoluto, più efficace. Si, c 'è questo tabù, questo pudore, una specie di vergogna, il problema è la spesa, vissuta come si trattasse di una spesa superflua, quasi una colpa: ma se viviamo nell’era delle apparenze, e se una donna deve essere prima di tutto curata e bella, non è colpa mia, e non è colpa tua. I trattamenti estetici sono ancora vissuti e inquadrati come "cose da donne", da fare di nascosto, di pomeriggio, nel retro. Negli Stati Uniti le estetiste sono paramedici, è giusto, l’estetista mette le mani addosso a una persona, occorre una formazione continua, e una preparazione che comprenda elementi di chimica, biologia e psicologia. Devi sapere quello che fai, e perché, e da dove vengono i problemi. Perché viene la cellulite? A questa domanda bisogna saper rispondere. La cellulite arriva col ciclo, è congenita, e viene da un problema linfatico, di gangli otturati, e così non arriva nutrimento al tessuto connettivo, e ci si ammala sempre di più. Bisogna intervenire, e nel modo giusto. Oggi disponiamo di tecnologie che danno risultati inimmaginabili. Una collega che viene da Milano mi dice: come sono diffidenti, qui, e volubili, e pretendono i miracoli in un pomeriggio dopo sei mesi d’incuria. E’ vero, le dico. Magari stanno tutta la settimana col marito sciatte poi devono andare a ballare con le amiche e vengono di corsa: primo epilazione e ceretta, poi il viso, con tutti i suoi aspetti, poi le mani, i piedi, la pulizia, l’ordine, poi rimettersi in sesto, i cuscinetti, la cellulite, l’adipe, le smagliature, i tessuti rilassati e gli inestetismi vari, tutto di corsa, tutto subito, tutto alla perfezione. Ti viene la tentazione di cambiar mestiere. Ma dove c’è una sfida, c’è un traguardo. E dove c’è un problema, c’è una soluzione. Se vuoi fare l’estetista devi ragionare come un ingegnere informatico. Niente è impossibile. E quando l’applicazione non risponde, non devi prendere a pugni il computer. Devi usare il cervello, il coraggio e l’esperienza.
RIMANIAMO IN CONTATTO Hai una domanda su centrisole? Mandaci una email seriate@centrisole.it
TELEFONA PER APPUNTAMENTI E INFO. 035 - 295002
LINKS
EREDE S.R.L. - Via Italia 131 - 24068 Seriate (BG) - Tel. 035.295002/0350145699 info@centrisole.it - PI. 04023060165